Via l’amianto dalle navi

La Marina Militare ha subìto tante perdite a causa dell’amianto. Era fondamentale farsi portavoce di questo enorme problema.

Nella scorsa legge di Bilancio abbiamo approvato la norma che estende la bonifica dall’amianto alle navi militari, mettendo nel relativo fondo altri 12 milioni di euro in tre anni. È stata una conquista importante, ottenuta grazie allo studio e all’ascolto dei marinai e dei vertici della Marina militare.

Il nostro impegno su questo tema non si ferma: oggi sono intervenuto in Commissione Difesa per fare il punto della situazione con il Ministero, che a livello operativo deve adottare alcune iniziative di sua competenza per proseguire con la bonifica del naviglio militare contaminato.

Sono soddisfatto per gli aggiornamenti ricevuti e per la determinazione che le Istituzioni coinvolte stanno mostrando su questo fronte. Ringrazio il sottosegretario Angelo Tofalo per l’impegno e per la descrizione dettagliata degli strumenti messi in campo dal Ministero. Tanto è stato fatto, tanto c’è ancora da fare, noi andiamo avanti.

Lascia un commento

Event Detail

3 Dicembre 2020 18:29
3 Dicembre 2020 18:29