Il ruolo del MoVimento nella crisi

Sono giorni complicati, in cui la politica è chiamata a dare il meglio di sé e le Istituzioni si confermano saldo punto di riferimento per il Paese. Penso sia importante dedicare una riflessione a ciò che rappresenta per l’Italia il MoVimento 5 Stelle in questo momento storico.

Conosciamo bene il contributo che stiamo dando al Paese in questi anni di governo, portando avanti leggi che cambiano davvero il volto dell’Italia e
mettendo trasparenza e legalità sempre al centro della nostra azione. Abbiamo elencato tante volte i nostri provvedimenti che incidono realmente a livello economico e sociale. Superbonus, Spazzacorrotti, Reddito di Cittadinanza, Patto per l’Export, Taglio del cuneo fiscale, per citarne solo alcuni. A questi, che sono la spina dorsale della nostra azione politica, ne potremo presto aggiungere altri come una seria riforma fiscale o interventi imponenti per la green economy e la digitalizzazione.

Quando è arrivata questa pandemia, nessuno aveva il libretto di istruzioni. Ci siamo trovati davanti a una crisi senza precedenti dal punto di vista sanitario, economico e sociale, che ha stravolto le vite di tutti. Ma non ci siamo tirati indietro. Attraverso la guida del presidente Giuseppe Conte abbiamo affrontato – e continuiamo ad affrontare – questo momento così duro e doloroso con la determinazione di sempre. Alcune azioni hanno preso subito la giusta direzione, altre le abbiamo migliorate. A volte abbiamo sbagliato, ma con umiltà ci siamo messi in discussione e ci siamo subito organizzati per correggere il tiro. Stiamo, in ogni caso, dando risposte precise al Paese. Dai ristori alle misure di prevenzione del contagio, passando per un Recovery Fund fondamentale per ricostruire il nostro futuro.

Nell’ultimo periodo, poi, ci siamo ritrovati di fronte a una crisi politica che ha dato un’altra scossa a una situazione già difficilissima da gestire. Ancora una volta siamo stati chiamati a rimboccarci le maniche e a dare il massimo per offrire una prospettiva al Paese. Il MoVimento si è mostrato per quello che è: un’organizzazione di cittadini per i cittadini. In un contesto in cui la coesione è stata messa a dura prova, abbiamo – lo dico con orgoglio – dato stabilità all’Italia e agli italiani. Siamo una forza politica che oggi è tassello essenziale e solido negli equilibri politici. Collante di chi vuole impegnarsi nell’interesse primario della Nazione.

Adesso ci viene richiesta un’altra prova importantissima per il bene del Paese: contribuire, in modo responsabile e costruttivo, alla formazione di un nuovo governo attorno ai temi che in questa fase rivestono maggiore importanza per i cittadini. Bisogna calmare le acque, mettere da parte gli scontri e raccogliere l’apporto positivo di ogni forza politica dell’attuale maggioranza. L’obiettivo è costituire un governo ambizioso e lungimirante, che per noi deve essere guidato dal presidente che abbiamo indicato già due volte come premier e che ora scegliamo nuovamente e senza alcuna esitazione, Giuseppe Conte.

Serve un MoVimento compatto più che mai al suo interno, leale e serio come sempre nei rapporti con le altre forze di maggioranza e all’altezza del ruolo cardine che ricopre negli equilibri di governo. Riusciremo a raggiungere tutti gli obiettivi e a portare a termine la nostra missione soltanto grazie al sostegno di tutti i cittadini che ci continuano a dare fiducia.

Con questa consapevolezza affrontiamo le prossime sfide, prendiamo per mano l’Italia e guidiamola fuori dalla crisi. Crediamoci e stiamo uniti.

3 Commenti

  • Difficilmente con renzi riuscirete a portare avanti il programma, e lo sapete bene, eliminate la riforma della prescrizione, e forse vi da il via libera, altrimenti, dubito seriamente

    • stavolta Renzi ha perfettamente ragione, perchè almeno lui ha smosso l’immobilismo di Conte.

  • Conte e essenziale, non cedere perché di perderebbe credibilità, Renzi è un lobbista male è rimetterlo nel governo, creerà altri problemi è un megalomane.

Lascia un commento

Event Detail

31 Gennaio 2021 10:41

Warning: date() expects parameter 2 to be long, string given in /web/htdocs/www.francescoduva.it/home/wp-content/plugins/ova-events-manager/templates/single-event.php on line 350
+ Google Calendar + Ical Export