Home / Comunicati / Protesta nel Quartiere Bisconte è un serio campanello d’allarme
Protesta nel Quartiere Bisconte è un serio campanello d’allarme

Protesta nel Quartiere Bisconte è un serio campanello d’allarme

La protesta messa in atto ieri pomeriggio dai residenti del quartiere di Bisconte poco dopo l’arrivo di nuovi migranti all’interno dell’ex Caserma Gasparro è un campanello d’allarme che non deve essere sottovalutato.Ribadisco che le misure fino ad oggi adottate, anche in vista dell’apertura di un hotspot in città, non sono né adeguate né soddisfacenti.

Più volte abbiamo ribadito il nostro totale diniego dinnanzi alla possibile apertura di un hotspot a Messina poiché siamo consapevoli di quanto questi strumenti si siano rivelati fallimentari.

Ad agosto abbiamo depositato in Prefettura 800 firme per dire ‘no’ proprio all’hotspot che il Governo ha previsto nell’ex Caserma Gasparro, nel quartiere di Bisconte.

La preoccupazione, difatti, è che episodi come quello di ieri possano accadere nuovamente in futuro, con conseguenze non prevedibili.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top