Home / Comunicati / Dissesto Comune di Brolo: situazione grave, intervenga il ministro
Dissesto Comune di Brolo: situazione grave, intervenga il ministro

Dissesto Comune di Brolo: situazione grave, intervenga il ministro

“La situazione che si è creata all’interno del Comune di Brolo, dopo il dissesto finanziario, è gravissima. Il Consiglio Comunale, in palese violazione della legge, non ha ancora approvato i bilanci consuntivi e preventivi degli anni 2014 e 2015, portando avanti una gestione amministrativa e contabile completamente inadeguata”.

Duro affondo del PortaVoce del MoVimento 5 Stelle, Francesco D’Uva, che stamani ha presentato un’interrogazione cofirmata dal collega Alessio Villarosa sulla situazione del Comune di Brolo, nel messinese.
“In particolare, non è stato rispettato il rigido timing imposto dalla legge per il riallineamento della gestione contabile dell’Ente, essendo, infatti, prescritto che la presentazione dell’ipotesi di bilancio riequilibrato avvenga entro il termine perentorio di tre mesi dalla data di emanazione del decreto con cui viene nominato l’Organo Straordinario di Liquidazione (art. 259 TUEL). Noi chiediamo che il Ministro valuti adesso l’intera questione, anche in vista di un possibile scioglimento del Consiglio Comunale – ha continuato D’Uva – considerando che già l’allora Ministro dell’Interno Alfano avrebbe dovuto prendere provvedimenti. E invece nulla è stato fatto”.
Dopo la delibera del dissesto finanziario, nel 2015, il Presidente della Repubblica aveva nominato un Organo Straordinario di Liquidazione. Il Consiglio Comunale, entro 3 mesi, avrebbe dovuto approvare un’ipotesi di bilancio di previsione per il riequilibrio che non è stato approvato. Neanche il sollecito dell’Assessorato Regionale Autonomie Locali era valso a molto considerando che, alla fine, l’unico bilancio approvato, con ritardo, è risultato essere solo quello del 2013.
“Sono passati due anni dalla nomina dell’Organo Straordinario di Liquidazione – ha concluso D’Uva – e ancora mancano i bilanci del 2014 e del 2015. Peraltro la situazione continua ad aggravarsi e il Comune di Brolo rischia di cadere nel baratro. Proprio per questa settimana, infatti, è stato indetto un nuovo Consiglio Comunale per deliberare un dissesto bis. Chiediamo che il Ministro intervenga con assoluta urgenza, poiché i cittadini non possono più aspettare”.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top