Home / News / Testimoni di giustizia: un grande passo in avanti nella tutela dei “cittadini coraggiosi”
Testimoni di giustizia: un grande passo in avanti nella tutela dei “cittadini coraggiosi”

Testimoni di giustizia: un grande passo in avanti nella tutela dei “cittadini coraggiosi”

Oggi la Camera dei deputati ha approvato la proposta di Legge, che mi vede tra i firmatari, sui TESTIMONI DI GIUSTIZIA.
Un atto molto importante che ci permette di dare maggiore linfa e sostegno a tutte quelle persone che con grande coraggio decidono di ribellarsi, combattendo la #MAFIA!

Sono diverse le novità che verrebbero introdotte nel nostro ordinamento: 
– maggiore assistenza al testimone di giustizia;
– l’introduzione di misure a salvaguardia dell’impresa del testimone;
– maggiori misure di sostegno economico per i testimoni di giustizia;
– l’istituzione di una figura che garantisca al testimone di giustizia di avere un riferimento certo nei rapporti con le Istituzioni.

Adesso attendiamo che la proposta di legge venga approvata anche al Senato.

“Dopo venti anni, finalmente viene riscritta la definizione e la tutela dei testimoni di Giustizia, così da distinguerli nettamente con i collaboratori di giustizia ovvero i pentiti. Ad oggi in Italia sono sotto tutela quasi un centinaio di testimoni di giustizia che attendevano una necessaria riforma normativa. Si avranno caratteri più stringenti nella definizione di chi sia il testimone: deve rendere dichiarazioni di fondata attendibilità, non essere condannato per delitti connessi e non ha tratto profitto dall’essere venuto in relazione con il contesto criminale su cui testimonia. Inoltre fondamentale l’istituzione della figura del referente che, sarà il tramite con le istituzioni preposte alla sua tutela, così da chiudere quel vuoto tante volte lamentato dai testimoni che rimanevano abbandonati a se stessi”.

I parlamentari M5s delle commissioni Giustizia e Antimafia plaudono alla nuova legge frutto di un lavoro sinergico di tutte le forze politiche : “Un’ulteriore importante modifica è che i testimoni possono essere protetti e tutelati nei loro luoghi di residenza, e solo dal grado di gravità si opterà al trasferimento e al cambio d’identità. Sono molte e diverse le modifiche, ma soprattutto è importante che venga riconosciuto il carattere di coraggio civile che rappresentano i testimoni di Giustizia, che non sono così tanti come tante volte si è portati a credere. Sono persone che per la legalità hanno messo e mettono a repentaglio la propria vita, i propri affetti, il proprio lavoro, un’intera vita che vanno tutelate perché antepongono la verità e lo Stato al proprio personale interesse, rifiutando l’omertà, il silenzio, ma si fanno voce di una lotta che si deve vincere contro le mafie. Il nostro augurio è che la legge conosca un iter veloce anche al Senato così da renderla definitiva immediatamente”.

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top